AZIENDA ARTIGIANALE

Nata nel giugno 2010, ha sede con il proprio laboratorio sulla collina di Martina Franca nel cuore della Murgia dei Trulli e dell’incantevole Valle d’Itria, circondata da boschi di querce (fragno) e macchia mediterranea con un clima fresco e ventilato durante tutti i mesi dell’anno. Per la produzione dei propri prodotti vengono utilizzate solo materie prime di alta qualità. La lavorazione è basata su tecniche tradizionali dell’arte norcina martinese ed assicura trasparenza, qualità e tutela del consumatore.

I lenti sistemi di stagionatura, integrati dalla fresca aria boschiva, completano il ciclo produttivo garantendo al prodotto una particolare armonia di sapori e profumi, che sono gli elementi che lo contraddistinguono. La nostra affumicatura naturale dona una nota soave che non prevarica la dolcezza del prodotto ma, come nei migliori connubi, queste due caratteristiche si esaltano a vicenda raggiungendo l’armonia. La Salumi Martina Franca srl si pone come obiettivo una continua e costante ricerca della qualità coniugando “tradizione” ed “innovazione”.
specific period

MARTINA FRANCA

Martina Franca, colta cittadina delle colline murgesi, a 450 metri d’altezza sul mare, gode di un clima fresco e ventilato tutto l’anno, per l’influenza delle vicine coste dello Ionio e dell’Adriatico. Città d’arte, con un’identità propria ed esclusiva, Martina Franca si caratterizza per il centro storico, ricco di elementi artistici rococò e soluzioni architettoniche originali. Girare per i vicoli imbiancati a calce, tra raffinate facciate di chiese e palazzi scolpite in pietra locale, è, per il visitatore, una vera avventura dello spirito. Originale per la forma triangolare, è piazza Roma, dominata dal maestoso Palazzo Ducale, con le sale settecentesche affrescate da Domenico Carella. Elegante è piazza Plebiscito, con la bellissima facciata della Basilica di S. Martino, la Torre civica, e il porticato di Piazza Immacolata. Ma è l’intero centro antico che ci riserva emozioni e sorprese in un crescendo mozartiano. Cesare Brandi storico dell’arte fu “colpito dall’armoniosa distribuzione della città, come un teatrino settecentesco, dove si sentisse musica gustando sorbetti”. Ne è testimone il prestigioso Festival della Valle d’Itria che, in 38 anni di raffinate proposte, ha consacrato Martina Franca “capitale internazionale del bel canto”.